Menu Chiudi

Guida ai finanziamenti dell’Unione Europea

In risposta all’evolversi dell’economia mondiale e alle sue implicazioni per l’Europa, la Commissione europea ha proposto una serie di programmi destinati a stimolare l’occupazione, la crescita e gli investimenti in tutta l’Unione europea. I programmi rientrano nel Quadro finanziario pluriennale 2014-2020.

Le opportunità di finanziamento dell’Unione europea dimostrano il valore aggiunto del bilancio dell’Unione in numerosi settori: dalla ricerca all’occupazione, allo sviluppo regionale e alla cooperazione, dall’istruzione alla cultura, all’ambiente, all’aiuto umanitario e all’energia, solo per citarne alcuni.

Sono disponibili importi considerevoli a sostegno delle piccole e medie imprese, delle organizzazioni non governative e della società civile, dei giovani, dei ricercatori, degli agricoltori, degli enti pubblici e di molti altri interessati.

La guida si rivolge a sei principali categorie di potenziali richiedenti: le piccole e medie imprese (PMI), le organizzazioni non governative (ONG), i giovani, i ricercatori, gli agricoltori e gli enti pubblici. Può tuttavia essere una preziosa fonte di informazioni anche per altri richiedenti.

Il progetto concorrerà per il finanziamento insieme ai progetti presentati da altri richiedenti. Il finanziamento è un contributo finanziario diretto fornito dalla Commissione europea a sostegno di progetti od organizzazioni che contribuiscono all’attuazione di un programma o di una politica dell’UE.

1. Trovare un’opportunità di finanziamento

Per ottenere finanziamenti per un progetto, occorre individuare il pertinente invito a presentare proposte o progetti e seguire attentamente gli orientamenti specifici sulle modalità di presentazione della domanda.

2. Trovare un partner

La maggior parte dei progetti finanziati dall’UE è costituita da progetti collaborativi con organizzazioni di diversi paesi UE o di paesi associati. Nella ricerca di un partner ci si può appoggiare a una serie di servizi di ricerca.

3. Come fare domanda

Preparate una proposta seguendo gli orientamenti, i criteri e i requisiti stabiliti dall’invito per il quale presentate la domanda.

4. Ammissibilità e ricevibilità

Una proposta deve rispettare i criteri di ricevibilità e di ammissibilità indicati negli orientamenti dell’invito a presentare proposte.

5. Valutazione

Prima di accogliere una richiesta di finanziamento, ogni proposta di progetto è valutata e analizzata.

6. Firma della convenzione e ricevimento della sovvenzione

Se il finanziamento della proposta di progetto viene approvato, si passa alla fase della firma di una convenzione di sovvenzione.

7. Gestione del progetto

L’attribuzione di una sovvenzione comporta per il titolare una serie di passi e azioni.

Dopo la definizione della convenzione di sovvenzione, il progetto dev’essere gestito scrupolosamente fino al suo completamento.
Tuttavia, la Commissione europea può guidare questa fase con modelli e scadenze da rispettare lungo tutta la durata del progetto.

Fonte: Ufficio delle pubblicazioni dell’Unione Europea

 

 

Condividi :

Lascia un commento